Saranno i medici curanti a giudicare l’autocertificazione per l’esenzione ticket

Saranno i medici curanti a giudicare l’autocertificazione per l’esenzione ticket

Un decreto emesso dal ministero dell’Economia, che contiene tutta la normativa in ambito di autocertificazione del reddito per esenzione del ticket, dal 1 Maggio ha conferito ai medici curanti l’obbligo amministrativo di validare le esenzioni per autocertificazione.

Nonostante sia il Ministero che l’ Inail abbiano redatto le principali indicazioni per quel che riguarda limite reddito ed esenzione ticket la “patata bollente” è praticamente passata dalle Asl distrettuali ai medici curanti.  Saranno loro infatti gli unici responsabili dell’assegnazione del codice di esenzione ad ogni paziente che, sarà costretto necessariamente a recarsi prima all’Asl (dove reperirà il documento) per poi recarsi dal medico curante per farsi convalidare il documento.

Questa situazione non è stata accolta con benevolenza dai pazienti e sopratutto neanche dai medici che si vedono ricoperti da un ruolo completamente sconosciuto e sopratutto poco attinente alla professione medica.

Leggi l’approfondimento per l’esenzione ticket regione Lazio.

Il Centro Diagnostico Sabatino apre anche la domenica mattina

A partire dal giorno 8 ottobre 2017 il Centro Diagnostico Sabatino è aperto anche la domenica dalle 08.00 alle 12.00. Una …

Medicina dello sport e certificato medico sportivo al Centro Diagnostico Sabatino

Medicina dello sport e certificati medico sportivi. Dal 1° settembre 2017 al Centro Diagnostico Sabatino di Anguillara Sabazia, …

Legge vaccini, dal Ministero della Salute due circolari operative

Sono state pubblicate dal Ministero della Salute il 16 e 14 agosto due circolari operative riguardanti l’attuazione …